Papillon del Ducato

Delegazione di Piacenza e Parma del Club di Papillon

logo_PapillondelDucato.jpg

“Papillon del Ducato”

Viale Dante Alighieri, 47/C – 29122 Piacenza (Italia)
Tel. +39 0523 752352; Fax +39 0523 1880757; E-Mail: club@papillondelducato.it
Trova il Club di Papillon del Ducato su facebook cliccando qui

facebook_mipiace-300x147.jpg

Delegato di zona: Paolo Merli
Cell. 331 9013555 – E-Mail: p.merli@papillondelducato.it
Trova Paolo su facebook cliccando qui

Insiemealloperea.JPG

CLUB DI PAPILLON

Via Roberto Ardigò, 13/b – 15121 Alessandria
Tel. 0131261670 – Fax 0131261678
C.F. 96015830068 – Web site: www.clubpapillon.it

——————————————————————————————–
Questo blog non ha fini di lucro e non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune informazioni e immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore (club@papillondelducato.it) che provvederà alla loro pronta rimozione.

LA PRIMAVERA E’ UN PAPILLON

LaPrimavera_unPapillon_1.JPGCena incontro con Paolo Massobrio e il Club Papillon del Ducato. A Piacenza il 31 maggio 2013 con ritrovo alle ore 20:30 presso il salone panoramico dell’oratorio “Nostra Signora della Trinità”  (Parrocchia della SS. Trinità di Piacenza in Via Manfredi angolo Viale Dante Alighieri) si terrà la cena-incontro di primavera con Paolo Massobrio e il Club Papillon del Ducato. Ai fornelli lo chef gentlemen Antonio Illari che propone il menù di Papillon prezzo speciale 28,00 Euro.

 

PRENOTA SUBITO … TI ASPETTIAMO con i tuoi migliori amici per farti conoscere il mondo di Papillon e le iniziative che stiamo promuovendo nelle terre del Ducato … leggi tutto: http://www.papillondelducato.it/?page_id=2175

UNA APP PER RILANCIARE IL PIACENTI

Cattura1.JPGIl Golosario Piacentino come esempio di app per rilanciare il territorio. Il Nuovo Giornale di Piacenza dedica una pagina all’ultima nata delle app targate Papillon e dedicate al binomio turismo e gusto. Clicca su questo link: http://www.ilnuovogiornale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5934:il-turismo-con-lapp&catid=76:articoli-in-primo-piano per leggere l’articolo sull’edizione online del Nuovo Giornale.

DAGLI ABATI CISTERCENSI ALLO STORIONE DEL PO

CBeB_Cattura_170513.JPGNel 1135 Bernardo, abate di Clairvaux giunse dapprima a Milano e poi a Piacenza dove, su sollecitazione del vescovo Arduino, decise di fondare una cella cistercense nei pressi di Fiorenzuola, sulla direttrice dell’antica via Emilia, e di bonificare l’area paludosa circostante. Il monastero di Chiaravalle, nelle vicinanze di Alseno, deve il suo nome alla colomba che, secondo la tradizione, ne avrebbe delimitato il perimetro con steli di paglia … leggi tutto: http://www.papillondelducato.it/?page_id=2190

LA NOTTE DEI MUSEI 2013

LaNotteDeiMusei.JPGLa notte di sabato 18 maggio diversi musei di Piacenza aderiranno alla Notte Europea dei Musei promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. L’apertura straordinaria di questi luoghi d’arte sarà dalle 20 alle 24 con ingresso gratuito e una serie di iniziative dedicate a tutti. Ad aderire all’iniziativa a Piacenza saranno i Musei Civici di Palazzo Farnese con iniziative sul tema “Immagina: dalle pitture rupestri alla fotografia”,; la Galleria d’arte moderna Ricci Oddi che ospiterà il concerto “Musiche nuove a Piacenza”; la Galleria Alberoni con iniziative sul tema “Tra cielo e terra” e il Museo Civico di Storia Naturale. Mentre in provincia aderiranno il Museo Archeologico della Val Tidone e la Rocca Viscontea di Castell’Arquato Per ulteriori informazioni e aggiornamenti visitare il sito www.lanottedeimusei.it

 

SAGRE DELLE CIAMBELLINE

SagraDelleCiambelline.JPGIn questo week-end centrale di maggio a Lugagnano Val d’Arda si festeggia, da venerdì 17 a domenica 19, il classico biscotto forato e rotondo, prodotto tipico dei forni di questo paese. Il programma prevede, a partire dalle ore 18 di venerdì l’apertura di una serie di stand gastronomici dove sarà possibile gustare, oltre alle ciambelle, torta fritta, salumi, spiedini, salamelle,, tortelli e pisarei, vino e birra. Il programma prevede serate danzanti con orchestre e domenica 19 alle ore 10 si terrà la gara automobilistica slalom Lugagnano/Vernasca per il trofeo Veneto-Trentino. Per ulteriori informazioni contattare il Comune di Lugagnano Val d’Arda a questo indirizzo: http://www.valnure.info/it/eventi_multipli/fattorie_aperte_in_val_nure_e_val_chero_sc_990.htm

 

GIOIELLI IN … FERMENTO

Gioielli_in_fermento.JPGAlla Vigna delle Arti dell’Azienda Vitivinicola Torre Fornello di Ziano Piacentino è stata inaugurata domenica 12 maggio la mostra “Gioielli … in fermento 2013” esposizione internazionale di gioielli d’autore organizzata da Torre Fornello e Associazione Gioiello Contemporaneo. Durante la cerimonia di apertura è stato assegnato dalla giuria, presieduta da Gualtiero Marchesi, il premio Torre Fornello. Il tema dell’edizione di quest’anno, comune come sempre al mondo dell’arte e a quello del vino, è il senso del gusto: alla ricerca del sapore, abilità di abbinamento e di affinamento. La mostra dei gioielli ispirati a questo tema, frutto di autori provenienti da tutto il mondo rimarrà aperta fino al 29 maggio. Per ulteriori informazioni su questa iniziativa vai al sito www.gioiellinfermento.com

 

FATTORIE APERTE IN VAL NURE E VAL CHERO

FattorieAperte.JPGLe domeniche del 5, 12 e 19 maggio alcune Aziende Agricole di Val Nure e Val Chero apriranno anche quest’anno le porte ai visitatori che vorranno conoscere queste realtà agricole e produttive: visitare vigneti e cantine, frutteti e orti, vedere fabbricati rurali, conoscere i segreti dell’apicoltura, dell’allevamento delle capre e della preparazione del salame e infine degustare e acquistare prodotti agricoli a km 0. Per conoscere le realtà agricole aperte e i programmi di visita predisposti da ciascuna fattoria clicca qui: http://www.valnure.info/it/eventi_multipli/fattorie_aperte_in_val_nure_e_val_chero_sc_990.htm

News del 20/04/2013

App il Golosario Piacentino, aggiornamenti della settimana. Nuovi eventi in programma nel piacentino: Gli antichi mestieri, gli antichi sapori, Bibiena Art Festival, Monte rosso Val d’Arda festival, Gusta Olio, Fiera di primavera a Carpaneto

– Gli antichi mestieri, gli antichi sapori. Libri, musica e gastronomia

Tutti in piazza al mercato sabato 27 aprile a Ziano piacentino con “Gli antichi mestieri, gli antichi sapori. Libri, musica e gastronomia”.  Al mattino prende il via il “TOUR DEI SETTE COLLI” per podisti e appassionati di bici; a Ziano si terrà la TAVOLA ROTONDA: “COMMERCIANTI, AMBULANTI E ISTITUZIONI A CONFRONTO. DALLA CRISI SI ESCE … E BENE”; a seguire nei sotterranei di palazzo Malvicini Scotti la VISITA GUIDATA ALLA PERSONALE DELL’ARTISTA DANESE “ARTE E VINO. NES LERPA INCONTRA LA VAL TIDONE”. Sarà possibile pranzare nelle vie del borgo gustando antichi e nuovi sapori e poi partire con le visite guidate alle eccellenze della Valtidone.

– Bibiena Art Festival

Torna il Bibiena Art Festiva all’Oratorio San Cristoforo di Piacenza, in via Genocchi angolo via Gregorio X, un’occasione in più per visitare la bella Chiesa Barocca affrescata da Ferdinando Galli detto il “Bibiena” e partecipare agli eventi culturali del Festival organizzato dal Gruppo Strumentale Ciampi, con la collaborazione dello Spazio Rosso Tiziano e di Progetto Musica e con il patrocinio del Comune di Piacenza. Tra gli appuntamenti in programma, tutti a ingresso libero: le mostre personali di pittura e scultura di Angelo Ghezzi e Giuseppe Serafini aperte dal 11 al 19 aprile; e le personali di pittura e scultura di Daniela Righi e Giuseppe Schenardi dal 13 al 27 giugno. Una serie di concerti è prevista le domeniche di maggio, a cominciare da domenica 5 maggio con due appuntamenti che rientrano nelle manifestazioni del Bicentenario Verdiano e dell’inaugurazione del restaurato Fortepiano a Gran Coda a 5 pedali Slepila 1830/40.

– Monte rosso Val d’Arda festival

Il bel borgo medioevale di Castell’Arquato celebrerà, con un festival dedicato, il 20 e 21 aprile il “Colli Piacentini” Monterosso Val d’Arda, ovvero il suo vino tipico che ha ottenuto la Doc nel 1974. Il programma delle due giornate prevede stand gastronomici per il paese, degustazioni di Monterosso presso le cantine produttrici, prodotti tipici, aperitivi, incontri, mostre d’arte e intrattenimenti musicali. La manifestazione è realizzata dall’associazione “La Goccia”, dal Comune di Castell’Arquato e dalla sezione AVIS del paese.

– Gusta Olio

Per gli appassionati dell’olio e della sua cultura l’appuntamento è in Val Tidone domenica 21 aprile per la rassegna dedicata all’olio novello organizzata dall’associazione La Val Tidone. Prenotando preventivamente presso le aziende agricole che aderiscono alla rassegna sarà possibile infatti partecipare alle visite guidate tra gli uliveti, degustare l’olio novello e anche conoscere vini, salumi e piatti tipici della Valle. Per scaricare il programma della giornataclicca qui.

– Fiera di primavera a Carpaneto

Ritorna il 27 e 28 aprile a Carpaneto una delle più antiche fiere del piacentino, giunta alla sua 336esima edizione. Per le vie del paese oltre, 200 bancarelle con prodotti alimentari, agricoli e artigianali. Presso il cortile del comune ci sarà il Lat Festival mostra mercato della filiera del latte con possibilità di assaggi e degustazioni. Sono previsti anche una mostra fotografica e di pittura, luna-park ed eventi per i bambini. Per informazioni: Comune di Carpaneto Piacentino tel0523853711

– AmemiPIACE

Continua fino al 26 maggio la rassegna enogastronomica a “A me mi piace” organizzata dall’Associazione Ristoranti Uniti di Piacenza. Gli 11 ristoranti che hanno aderito all’iniziativa, dislocati tra il centro storico della città e diverse vallate della provincia, proporranno un menu a prezzo agevolato (diverso da locale a locale) interamente dedicato a un prodotto tipico del territorio. Il prodotto tema del menu cambierà ogni 15 giorni secondo questo calendario: cavallo dal 02 al 14 aprile; anatra dal 15 al 28 aprile; asparago dal 29 aprile al 12 maggio; pesce di fiume dal 13 al 26 maggio. In abbinamento ai menu, vini rigorosamente dei Colli Piacentini. A chi vorrà provare più di un ristorante e più di un menu, verrà assegnata una tessera fedeltà che darà diritto, dal pasto successivo al primo, a uno sconto del 10% sul prezzo totale del menu.

– Cose Buone & Belle

Sul settimanale “il Nuovo Giornale” pubblicato venerdì 19 aprile 2013 il nuovo contributo del Club di Papillon del Ducato nella rubrica Cose Buone & Belle … Dal Museo Ambientale di Palazzo Costa alla perfezione del gusto di Filippo Chiappini Dattilo dell’Antica Osteria del Teatro: http://www.papillondelducato.it/?page_id=2153